Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Venerdì 27 maggio 2022    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

Hi-TechStefano Gnech

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

02 Maggio 2012
Facebook aiuta la donazione degli organi
di Stefano Gnech


Facebook aiuta la donazione degli organiFacebook torna a far parlare di sé per una nuova idea che arriva direttamente da Mark Zuckenberg. Il creatore del famoso social network ha stupito il pubblico e la stampa con un' iniziativa che mira, questa volta, a salvare migliaia di vite umane. Sarà infatti possibile condividere su Facebook la propria volontà di donare gli organi, per ora negli Stati Uniti e in Gran Bretagna e ben presto nel resto del mondo. Basterà spuntare la nuova opzione "Organo Donor", presente alla voce "Avvenimento importante" per far sì che tutti possano conoscere la propria volontà in fatto di donazione. Allo stesso tempo, dopo la spunta si verrà connessi ai registri ufficiali dei donatori di organi e ci si potrà iscrivere in maniera immediata. Una volta registrati, si tratterà di una dichiarazione di volontà attendibile sia dal punto di vista medico che da quello legale. Il fondatore di Facebook dice di essersi ispirato in questa scelta a Steve Jobs, il visionario della Apple che è infatti riuscito a vivere più a lungo grazie ad un trapianto di fegato.
Anche in questo caso però le critiche non si sono fatte attendere, c'è chi infatti vede in questa scelta un'ennesima violazione della privacy da parte del social network. Il grande numero di utenti iscritti a Facebook fa però pensare alla reale possibilità di diffondere in modo veloce un messaggio chiaro destinato a salvare migliaia di vite, e che forse la perdita della privacy proprio in merito alla volontà di donare gli organi sia il male minore nell'era in cui stiamo vivendo.







  Altre in "Hi-Tech"