Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Giovedì 18 aprile 2024    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

Cultura - SocietàStefania Castella

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

23 Maggio 2023
TOP DANCE ALLIANCE: un learning network per ballerini e insegnanti di danza
di Stefania Castella



TOP DANCE ALLIANCE: un learning network per ballerini e insegnanti di danza
G. Vanone Catia Antonioli

Top Dance Alliance è un format esclusivo, un learning network, che mira a creare una community di persone speciali, che hanno la danza che scorre nelle loro vene, desiderose di imparare e crescere sia personalmente che professionalmente. I ballerini e gli insegnanti iscritti hanno l'opportunità di entrare in contatto con i migliori tutor della danza, partecipare a corsi personalizzati, ottenere una formazione continua e avere il supporto di un team di professionisti.

 

Giordano Vanone e Katia Antonelli, una coppia nella vita e nel ballo, sono i fondatori di Top Dance Alliance. Dopo aver iniziato a ballare nel 1985, hanno studiato con i migliori maestri al mondo, perfezionandosi e creando uno stile unico che fonde tecnica, emozione e personalità. I successi ottenuti nel campionato italiano di danze standard per tre anni consecutivi li hanno portati a un nuovo ambizioso progetto: la formazione. Attraverso Top Dance Alliance, hanno formato campioni in tutto il mondo, in diverse categorie, dai giovani ai professionisti, offrendo percorsi personalizzati che si adattano alle caratteristiche di ogni coppia.

 

Katia e Giordano insegnano a comunicare con la danza, che a sua volta si pratica utilizzando mente e corpo. Il “Metodo Vanone”, che viene adottato da oltre 40 anni, trasmette conoscenze tecniche e insegna il linguaggio personale del corpo che rende unica la coppia, aiutandola ad esprimere le proprie emozioni. Con tale metodo sono stati formati tanti campioni del mondo: professionisti standard come Augusto Schiavo & Caterina Arzenton, Amatori come Massimo Giorgiani & Alessia Manfredini, Domenico Soale & Gioia Cerasoli, Pino William & Alessandra Bucciarelli; youth standard come Federico Di Toro & Genny Favero, Francesco Flumiani & Angela Ferraro… Questo metodo è oggi apprezzato in 24 nazioni: America, Australia, Canada, Cina, Giappone, Corea del Sud, Taiwan, Russia, Bielorussia, Ucraina, Lituania, Estonia, Israele, Giorgia, Moldavia, Romania, Slovacchia, Polonia, Germania, Austria, Francia, Spagna, Irlanda, Italia.

 

La regola C.O.P.P.I.A. 

 

C- Corpo e mente, entrare in contatto con il proprio corpo, saperlo ascoltare, è fondamentale per saper ballare: la tecnica è fondamentale tanto quanto il corpo che la sostiene. Con la giusta preparazione e attraverso esercizi cognitivi il corpo sarà in piena sintonia con la tecnica.

 

O- Obiettivo. Quando si danza è necessario avere bene in mente chi siamo e l’obbiettivo da raggiungere.

 

P- Pratica. La storia ci insegna che non esiste persona di successo che non abbia un unico segreto. Per fare bene ciò che si è scelto di fare, nella danza come nella vita, serve impegno e dedizione, una valida guida, e tanto, tantissimo allenamento.

 

P- Perseveranza. “Un guerriero non può abbassare la testa, altrimenti perde di vista l'orizzonte dei suoi sogni”, diceva Coelho.

 

I- Intelligenza Emotiva. L’armonia tra emozione e pensiero, il sé in corrispondenza dell’altro, tradurre le proprie emozioni in gesti, riuscendo a modellare la propria creatività, anche in funzione dell’ambiente esterno, che si tratti di coppia o di competizione.

 

A- Autostima. Scaturita dai risultati delle nostre esperienze confrontati con le aspettative ideali. Auto-osservarsi, auto-conoscersi, sapersi giudicare, volersi bene.

 

 

 

Giordano Vanone & Catia Antonioli

 

Dopo aver ballato per anni negli amatori e nei professionisti, conquistando per ben 3 volte il titolo di Campioni Italiani Professionisti ed essere stati finalisti Europei Professionisti, la coppia di vita e di ballo ha scelto di proseguire la professione come insegnanti e di mettere a disposizione dei giovani le loro competenze. Nel corso della loro carriera hanno ottenuto consensi e riconoscimenti professionali e personali, sia in Italia che nel resto del mondo, tra cui:

 

2 Campioni del Mondo Professionisti;

 

2 Campioni europee Professionisti;

 

Campioni del Mondo 10 balli Professionisti;

 

2 Campioni Europee 10 balli Professionisti;

 

2 Campioni del Mondo Amatori;

 

2 Campioni Europee Amatori;

 

1 Campioni del Mondo 10 balli Amatori;

 

3 Campioni Europee 10 balli Amatori;

 

4 Campioni del Mondo Youth;

 

3 Campioni europee Youth;

 

6 Campioni del Mondo 10 balli Youth;

 

4 Campioni Europee 10 balli Youth;

 

12 Campioni del Mondo Junior;

 

13 Campioni europee Junior;

 

2 Campioni del Mondo 10 balli Junior;

 

2 Campioni del Mondo Senior;

 

2 Campioni europee Senior;

 

11 Campioni Nazionali Professionisti;

 

32 Campioni Nazionali Amatori;

 

29 Campioni Nazionali Youth;

 

21 Campioni Nazionali Junior;

 

16 Campioni Nazionali Senior;

 

4 Campioni Nazionali 10 balli;

 

1 Campioni Blackpool Professionisti;

 

4 Campioni Blackpool Amatori;

 

7 Campioni Blackpool Under 21;

 

2 Campioni Blackpool Senior;

 

6 Campioni Blackpool Rising Star.








  Altre in "Società"