Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Martedì 16 luglio 2024    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

TravelCostel Pezzetta

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

01 Aprile 2023
Boom turismo Pasquale italiano
di Costel Pezzetta


Boom turismo Pasquale italianoIn occasione della Pasqua e del 25 Aprile oltre 16 milioni di italiani sono pronti a partire. Senza contare 2,5 milioni di indecisi, saranno almeno 8 milioni i vacanzieri pasquali, di cui il 60% farà 2 notti fuori casa, ma uno su dieci "allungherà" la villeggiatura anche per tutta la settimana. Sono le previsioni dell'Osservatorio sul Turismo di Confcommercio di Swg. Un viaggiatore su due sceglierà destinazioni all'interno della propria Regione mentre, della restante metà, 8 si recheranno altrove ma sempre in Italia e 2 all'estero. Le località di mare sono le più ambite (22%) seguite da città d'arte e borghi (assieme 28%) per una spesa complessiva attorno ai 4 miliardi di euro.
 
Il ponte del 25 Aprile Il ponte della Liberazione registra invece, al momento, 8,2 milioni di italiani che si sono già organizzati e altri 4 milioni che ci stanno pensando seriamente, per una spesa complessiva che rasenterebbe i 4,5 miliardi, stante un budget lievemente più contenuto - 360 euro a testa - probabilmente perché gli intervistati si attendono prezzi lievemente più bassi in quel periodo. Con più giorni disponibili in questo caso, si allarga il perimetro degli spostamenti - sono il 42% quelli che resteranno nella Regione di appartenenza e il 14% quelli che andranno all'estero - mentre il meteo presumibilmente più a favore, almeno stando al calendario, fa salire al secondo posto fra le destinazioni, sempre dopo il mare, i luoghi immersi nella natura.
 
Le mete più gettonate Toscana, Lazio, Emilia Romagna, Puglia, Liguria, Veneto e Campania sono le Regioni più gettonate mentre, per le mete estere, le notizie di scioperi e agitazioni in Francia non sembrano offuscare più di tanto l'appeal per i connazionali di questo paese, primo di gran lunga rispetto a Spagna e Grecia.







  Altre in "Travel"