Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Giovedì 02 dicembre 2021    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

TravelGian Maria Rosso

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

09 Maggio 2021
Iniziamo con..... VENEZIA
di Gian Maria Rosso



Iniziamo con..... VENEZIA
venezia

Buongiorno a tutti, lettori e viaggiatori.

Finalmente si può viaggiare. Non direi sportarsi, che è molto riduttivo. Ma viaggiare, anche solo per pochi giorni, anche in città che conosciamo bene, anche solo per 3 giorni.

Ma il piacere di partire, di preparare le valige, di chiedersi se basta un maglione o magari sarebbe meglio......  e poi dimenticarsi lo spazzolino da denti......

Così siamo andati a rivedere Venezia in settimana, anche per evitare la calca e il "troppo contatto".

Direi impresa pienamente riuscita in quanto in città non abbiamo visto nessun turista e di veneti ben pochi. Se da una parte ci ha permesso di girare rilassati, dall'altra ci ha lasciato un'angoscia immensa. Tutto vuoto tutto deserto. Passeggiando per le calli si vedono questo stupendi ristoranti finemente addobbati e curati, ma dove nessuno può mangiare. I negozi sono aperti al 50% e fa un tristezza.

Ma anche a Venezia sono ottimisti,e il solo ripartire fa del bene al morale e alla salute. In questa città tutti i commercianti adottano le misure sanitarie in modo rigoroso, e questo ai primi timidi turisti può solo far piacere,

La sicurezza prima di tutto. Ma anche i veneziani sono molto rispettosi, anzi, molto più di noi a Torino.

Poi al Sabato, quanto stavamo riparteno ecco arrivare l'invasione. Centiania di persone che dopo una settimana di lavoro si riversano in città. 

Questo articolo l'ho scritto per invitare chi ancora non ha iniziato a muoversi ad organizzarsi su settimana, quando tutto è tranquillo e rilassato. Dove la possibilità di essere nella mischia è veramente minimo, e quindi si può viaggiare in tranquillità.

Oltretutto i prezzi sono bassi e la disponibilià di camere è ampia, per mangiare nessun problema, anche se la prima sera faceva alle 20.00 un pò fresco e non poter entrare all'Hard Rock Cafè ...... che peccato. Però siamo spravvissuti. Così abbiamo imparato a cercare i garden all'interno dei cortili, in quanto riparati dal vento.

A pranzo si può tranquillamente mangiare con 15€, in quanto quasi tutti i ristoranti anno il menu per il turista, e alla sera si cerca un buon menu.

RINIZIAMO A VIAGGIARE, anche solo per 2 giorni, farà bene alla nostra psiche e alla comunità.

info@phototravelling.it

 








  Altre in "Travel"