Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Martedì 16 luglio 2024    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

Cultura - SocietàStefania Castella

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

29 Maggio 2024
Miss Padania ritorna dopo 12 anni la Kermesse che celebra bellezza valori e tradizioni del Nord Italia
di Stefania Castella


Miss Padania ritorna dopo 12 anni la Kermesse che celebra bellezza valori e tradizioni del Nord Italia

 

L’iniziativa dell’europarlamentare Angelo Ciocca- Organizzatore Cesare Morgantini

 

Sabato 1 giugno al Centro Polifunzionale di San Genesio ed Uniti (Pavia)- Dalle 14: giochi per i bambini, risottata, esibizione di Iva Zanicchi- Alle 20.30 il concorso di bellezza-Tra gli ospiti Claudio Brachino, Edoardo Raspelli…

 

Dopo dodici anni di stop, torna Miss Padania o, più esattamente “Miss Padania by Ciocca”, il concorso che valorizza la bellezza dei valori e le tradizioni del Nord Italia. L'evento, fortemente voluto dall'europarlamentare della Lega Angelo Ciocca, farà il suo ritorno sabato 1 giugno, in concomitanza con la chiusura della campagna elettorale, al Centro Polifunzionale di San Genesio ed Uniti (Pavia), in via Parco Vecchio 2.

Ospiti della serata: Claudio Brachino, Luca Bergamaschi, Roberto Di Nunno, Giorgia Colombo, Giulia Pelagatti, Edoardo Raspelli.

In giuria, tra gli altri, lo stesso Edoardo Raspelli (che ha seguito Miss Padania dagli albori), la giornalista di Parma Sara Colonna e Fabrizio Berlincioni, celebre paroliere vincitore di due Festival di Sanremo e produttore del programma tv “L’Italia Che Mi Piace… In Viaggio Con Raspelli”.

La manifestazione (promossa dall’ europarlamentare Angelo Ciocca che sigla anche la chiusura della campagna per le elezioni europee) ha un fitto programma:

 

Dalle 14: giochi per i bambini, con gonfiabili e zucchero filato.

19.30 risottata”Made in Italy”.

20.30 concorso Miss Padania. Apertura della serata con le concorrenti che ballano il jingle.

I presentatori Leo Bosi e Gloria Anselmi presentano il padrone di casa l'Onorevole Angelo Ciocca.

Presentazione del concorso e giuria.

Le concorrenti sfileranno in abiti eleganti della stilista Miriam Tirinzoni.

Ore 21.30

Canta Iva Zanicchi.

Ore 22.30

Riprende Miss Padania con l'uscita in passerella delle concorrenti in costume da bagno.

Conteggio dei voti e nel frattempo va in scena Il Rag.Beppe Lodetti ( cabarettista)

Escono tutte le concorrenti e si passa alla premiazione e foto di rito.

Ore 23

spettacolo pirotecnico.

 

Alla vincitrice del concorso verrà consegnata la prestigiosa "reggera", un pezzo unico di artigianato creato da Noè Gioielli per le edizioni precedenti, oltre a un omaggio rappresentato da un gioiello unico realizzato appositamente per questa edizione.

Inoltre, alla vincitrice, così come alle altre concorrenti, sarà data la possibilità di sfilare con abiti di una nota stilista, Miriam Tirinzoni; tutte le ragazze in gara saranno omaggiate con prodotti di Farmacalab e vini dell'azienda vinicola Nicelli, del territorio padano.

 

La serata di presentazione sarà condotta da Leo Bosi e Gloria Anselmi, attrice ed ex Miss Padania e l’organizzazione è assegnata a Cesare Morgantini. Attualmente sono già una decina le ragazze in gara, ma le iscrizioni sono ancora aperte per chi volesse vivere questa emozionante esperienza. Nel caso si volessero maggiori informazioni si può contattare l’indirizzo email morgantinicesare@virgilio.it

 

"Sono felice di aver riportato in vita Miss Padania, un concorso che valorizza la bellezza dei valori e l'orgoglio delle donne del Nord Italia", ha dichiarato l' Onorevole Angelo Ciocca. "Questo evento è un'occasione per celebrare la nostra identità e le nostre tradizioni, in un momento di grande importanza per il nostro territorio e per l'Italia intera."

 

 

 

LA SERATA DI ROZZANO (Milano)

I RICORDI DI EDOARDO RASPELLI

 

L’evento di sabato 1 giugno a San Genesio ed Uniti ha avuto un prologo nei giorni scorsi in quella cornice straordinaria che è il Centro Polifunzionale della Cascina Grande di Rozzano (Milano). Sono state assegnate tre fasce: Miss Padania è stata decretata Sofia Garavello; Miss “Stai con Ciocca” Karola Rosi Paletta e la fascia di Miss Fair Play è andata a Stefania Di Lorenzo.

 

“Sono molto legato ai miei ricordi, a tutti i ricordi e sono tanti i motivi per cui sono emozionato dal ritorno di Miss Padania-dice Edoardo Raspelli- Agli inizi del concorso la finale di Miss Padania doveva andare in diretta su Rete 4 e il direttore di allora, Giancarlo Scheri, oggi direttore di Canale 5, in un primo momento mi aveva commissionato la conduzione, in prima serata. Poi avevano preferito Davide Mengacci ed io ebbi un posto in giuria accanto ad un giornalista di fama come Riccardo Signoretti e personaggi tv come Ringo e sua moglie, Elenoire Casalegno. E poi gli exploit di ragazze diventate famose anche nel mondo dello spettacolo e non solo: Gloria Anselmi, Anna Bonansea, Jessika Brugali, Benedetta Mironici, Sara Salvi (tra l’altro candidata della Lega in Piemonte)…

Ma il ricordo più bello, indelebile, fu in quella finale al Mazda Palace di Milano ( in cui vinse la novarese Anna Bonansea) dove venne anche Umberto Bossi, ancora segnato dall’ictus. Suo figlio Renzo, anche lui presente, lo accudiva, lo imboccava, gli puliva la bocca con il tovagliolo: scene struggenti, piene di affetto e di amore filiale che non dimenticherò mai…”.








  Altre in "Società"