Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Venerdì 01 luglio 2022    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

Cultura - SocietàStefania Castella

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

23 Maggio 2022
Le fidanzate dei più noti calciatori contro Paola Saulino. Lei: Non sono una mangiauomini
di Stefania Castella



Le fidanzate dei più noti calciatori contro Paola Saulino. Lei: Non sono una mangiauomini
Paola Saulino

 L’obiettivo del Mettilo Dentro è informare sul mondo del calcio

Paola Saulino ha imparato tante cose dall’aver portato a termine questo altro anno di Mettilo  Dentro  come autrice produttrice e conduttrice, e di questo ne è fiera, ma ha anche imparato a non cedere alle provocazioni discriminatorie e razziste di chi ha insultato  la sua idea solo perché innovativa. Ma c’è qualcosa in più dell’insulto e si tratta del comportamento di alcune fidanzate di calciatori famosi.

“Sono stata sempre superioreafferma Paola Saulino - quando non ho accolto l’invadenza di alcune fidanzate di calciatori che mi hanno scritto in direct per sapere perché avessi taggato o nominato il loro integerrimo fidanzato, se lo conoscessi e se evitavo la prossima volta di menzionarlo… ebbene sì accade questo, benvenuto medioevo. Trovo realmente intrusivo fare in DM queste domande da parte delle signore alle quali consiglierei di contattarmi per delle lezioni private su come mantenersi il proprio uomo, in quel caso sì sarei molto utile”.

Quindi il Mettilo Dentro sta finendo ma non su instagram, perchè la Maestra Paolina è stata nuovamente ribannata (e senza questa volta neanche l’ombra di una reale motivazione) dal social network che non la ama molto a quanto pare. Non è finita però la voglia di Paola Saulino di continuare a seguire il calcio i calciatori e il calcio mercato e non è finito neanche per i calciatori che trovano sempre un modo per scriverle… perché se viene chiuso instagram, c’è Twitter o un altro modo per provarci…

“Nell’account vecchio, quello grande da un milione e mezzo di followers ormai disattivo da più di un anno – continua Paola Saulino – c’erano diversi calciatori che prima visualizzavano le storie e successivamente mi hanno bloccata, ora non potrei verificare non lo ho più quel profilo, ma ricordo uno tra tutti Barella, che peccato mi sta pure simpatico ed è un bravissimo calciatore, ma per carità che bigottismo che chiusura mentale. Qualcuno secondo me è vittima della propria partner, ed ha preferito bloccarmi per evitare storie…  Qualcuno mi seguiva, ripeto ormai non potrei più vedere e verificare ma ricordo Petagna e Vlahovic, tra questi, che infatti ritengo all’altezza di comprendere ironia e innovazione”.

 

E visto che siamo agli sgoccioli di questo campionato e dunque del Mettilo Dentro Paola Saulino lancia un messaggio a tutte le fidanzate e mogli di calciatori che si sentono tradite: “State tranquille care casalinghe ammogliate ai vostri trofei raggiunti e agguantati con sacrificio, che io nella vita ho tanto da fare, il mio scopo non è stare a taggare calciatori o chi per esso, per ottenere un vantaggio. I vantaggi al contrario di qualcun altro, me li creo da sola. Non sono una mangiauomini”.  








  Altre in "Società"