Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Martedì 11 maggio 2021    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

Cultura - SocietàStefania Castella

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

28 Aprile 2021
Chef stellati e vip ai fornelli delle mense sociali napoletane
di Stefania Castella



Chef stellati e vip ai fornelli delle mense sociali napoletane
Alfonsina Longobardi

Il particolare momento che stiamo vivendo, oltre a limitare le libertà personali, sta purtroppo provocando un impoverimento della popolazione: coloro che già vivevano in situazioni di indigenza continuano ad essere in difficoltà, e a loro si sono aggiunti i nuovi poveri, ovvero coloro che hanno perso il lavoro, oppure che hanno dovuto chiudere loro attività commerciali aperte da poco rimanendo senza un soldo in tasca in quanto per avviarle hanno utilizzato i risparmi di una vita. Urge, dunque, aumentare i gesti di solidarietà per resistere e preparare le basi per un nuovo inizio. A tal proposito personaggi famosi, imprenditori e chef stellati si sono mobilitati per la seconda edizione del tour di “Cenando sotto un Cielo Diverso”. L’associazione “Tra Cielo e Mare”, presieduta da Alfonsina Longobardi, ha coinvolto tre chef stellati, un famoso pasticciere, due dinamici personaggi molto popolari e importanti imprenditori nel campo del food in un tour nelle mense animate da anni da realtà parrocchiali che si impegnano a dar da mangiare a persone meno abbienti. Cosi gli chef Domenico Iavarone, Michele De Leo e Peppe Aversa hanno dato vita ad  un menù stellato a sei mani, utilizzando prodotti del territorio forniti dalle aziende partner dell’iniziativa. Dotati di mascherina, guanti e con ogni precauzione sanitaria dettata dall’emergenza per il Covid-19, gli chef hanno preparato i loro pasti lunedì 26 per la mensa della parrocchia di S. Antonio di Padova (Torre del Greco), e continueranno mercoledì 28 per coloro che interverranno presso il centro Don Orione di Ercolano e venerdì 30 per gli avventori del centro polifunzionale “Binario della Solidarietà” di Napoli. In particolare, lo chef Domenico Iavarone preparerà dei fusilloni di pasta fresca con pomodorini del piennolo, lo chef Michele De Leo cucinerà un mischiato con fagioli e lardo, e lo chef Peppe Aversa preparerà una zuppetta di lenticchie con calamaro scottato, oltre ovviamente ai secondi piatti e ai dolci che saranno offerti dal pasticciere Vincenzo Mennella. Ad occuparsi della distribuzione dei pasti ci saranno, oltre all’ideatrice dell’iniziativa, Alfonsina Longobardi, Ciro Torlo (modello e attore, ex Mister Italia) e Giuseppe Moscarella (modello, Mister Italia 2020). “Per la seconda volta, a causa dell’emergenza Covid-19, abbiamo dovuto rinunciare a una delle due edizioni annuali di “Cenando sotto un Cielo Diverso” – spiega Alfonsina Longobardi -. Così ci siamo concentrati sull’organizzazione di questo tour per aiutare persone che versano in condizioni precarie”.








  Altre in "Società"